Infortuni e malattie professionali

L’Enas si occupa di assistere i lavoratori che abbiano subito infortuni e malattie professionali nella richiesta e nel riconoscimento delle prestazioni loro spettanti.

L’assistenza medico-legale viene prestata agli assistiti per far riconoscere in loro favore una giusta valutazione delle invalidità patite, che possono comportare il conseguimento di una prestazione pensionistica (assegno d’invalidità o pensione di inabilità; assegni o pensioni per gli invalidi civili; pensione di reversibilità per figli inabili, ecc.) ovvero una maggiore valutazione di un danno subito per infortunio sul lavoro o malattia professionale, dal quale conseguire un risarcimento economico per danno biologico e/o per menomazione fisica.

Nel caso, poi, si debba ricorrere all’autorità giudiziaria, l’Enas pone a disposizione degli assistiti interessati i propri consulenti legali, particolarmente specializzati per la difesa dei diritti previdenziali e assistenziali dei lavoratori e dei pensionati, sino a sollevare, qualora ve ne siano i presupposti, eccezioni di legittimità costituzionale.

Offriamo assistenza gratuita su:

Indennità per inabilità temporanea

Requisiti per avere diritto alla prestazione Causa lavorativa dell’infortunio o della malattia Inabilità che comporta l’astensione dal lavoro perpiù di tre giorni In presenza di un infortunio sul lavoro o di una malattia professionale, che abbia determinato...

leggi tutto

Rendita per inabilità permanente

È una prestazione erogata per la diminuita attitudine al lavoro A. Per gli infortuni avvenuti e le malattie professionali denunciate dopo il 24.7.2000 L’INAIL corrisponde un indennizzo in rendita se il grado di inabilità accertato è compreso fra il 16% ed il...

leggi tutto

Revisione della rendita per aggravamento

Per i casi precedenti il 25.7.2000 Dopo la costituzione della rendita sarà possibile verificare un’eventuale modificazione del grado di inabilità. La visita di revisione quindi avrà come esito la conferma, l’aumento o la diminuzione della rendita. La...

leggi tutto

Quote integrative

Le rendite infortunistiche sono maggiorate del 5% per i seguenti familiari: coniuge; i figli fino a 18 anni; i figli fino a 21 anni, se studenti di Scuola Media Superiore e viventi a carico; i figli fino a 26 anni, se studenti universitari e viventi a carico, per...

leggi tutto

Cure termali

I lavoratori infortunati possono usufruire di cure idrofangotermali, a carico dell’Inail. Hanno diritto alla prestazione: i lavoratori infortunati o affetti da malattia professionale durante il periodo di inabilità temporanea assoluta i titolari di rendita per i quali...

leggi tutto

Per il mondo della PA, l’Enas si occupa, inoltre, di:

Invalidità civili

Si considerano mutilati e invalidi civili i cittadini affetti da minorazioni fisiche o psichiche congenite o acquisite, anche a carattere progressivo, che abbiano subito una riduzione permanente della capacità lavorativa non inferiore ad un terzo o, se minori di anni...

leggi tutto

Esenzioni ticket

Sono previste le seguenti esenzioni dalla partecipazione al costo (ticket) delle prestazioni sanitarie   Esenzioni per patologie croniche Le malattie croniche e invalidanti che danno diritto all’esenzione dalla partecipazione al costo (ticket) delle...

leggi tutto

Cure termali

I lavoratori infortunati possono usufruire di cure idrofangotermali, a carico dell’Inail. Hanno diritto alla prestazione: i lavoratori infortunati o affetti da malattia professionale durante il periodo di inabilità temporanea assoluta i titolari di rendita per i quali...

leggi tutto